2017 / Marzo

È disponibile online l’edizione di IndustrieAmbiente, la rivista completa di aggiornamenti mensili ed approfondimenti tecnico-giuridici a cura dei suoi autorevoli autori, comprensiva di sentenze di Cassazione commentate.

Questo mese è di interesse l’approfondimento del Dott. Gianfranco Amendola sulla classificazione dei rifiuti c.d. “voci a specchio”.

Sin dalla loro comparsa sulla normativa europea tali rifiuti hanno generato dubbi interpretativi e diverse correnti di pensiero.

La norma italiana che per tanti anni non è stata una mera traduzione di quella europea (che in quanto Decisione era già legge), ha fatto sì che in Italia due diverse correnti di pensiero contrapposte portassero a conseguenze spesso critiche per i produttori di rifiuti ed anche un proliferare di illegalità che si è fatto scudo della non chiara interpretazione della norma: l’inquinamento da pareri più o meno autorevoli a contorno della normativa è evidente.

Ci si augura che questa situazione di dubbi interpretativi sulla classificazione dei rifiuti a voci specchio sia ormai all’epilogo finale.

Buon lavoro a tutti i nostri lettori.

R. Mastracci

Scrivete a redazione@industrieambiente.it per qualsiasi informazione possa occorrere ovvero contattate il numero 0775/853539.